Maratea e San Biagio

di Biagio Calderano

 

 

Home Page 

Storia e Storie

Storia in pillole

Fotografie

Marateoti

San Biagio

Varie

Bocairent 

La prima processione nel "Centro Storico" di Maratea è datata nel 1676.

Quest'anno (2018) è la 342ª volta che "San Biagio" scende dal Castello.

Per voto della Città Inferiore, ogn'anno a ventuno del mese di Maggio si fà processione del Clero, e Popolo in rendimento di grazie al Santo Protettore, avendola in tal giorno dell'anno mille seicento settantasei liberata dall'invasione de' fuor usciti, i quali in numero di più centinaja all'impensata, e di notte l'assalirono per saccheggiarla, e per evidente ajuto del Santo furono con molta loro strage discacciati.

d'ALITTI Paolo"Della vita e del Martirio di S.Biagio"1728

 

...saliva con una scaletta per cominciare a togliere il manto rosso a San Biagio: il silenzio calava improvviso tra tutti i presenti e man mano che l’argento della statua cominciava a far capolino tra le pieghe della copertura, tanta gente non distoglieva lo sguardo da quella effige e gli occhi distillavano lacrime. Si piangeva perché la persona cara non era più in vita o perché era emigrata in altro paese, o ancora perché poteva essere ammalata; quante lacrime si sono versate specialmente quando, in tutto il suo splendore, finalmente si ammirava San Biagio; quanti drammi, quante tragedie, sono state rievocate dalla gente in quei pochi minuti prima dello scoprimento, tutte comunicate a San Biagio perché, come nostu Prutitturu, potesse intervenire in modo positivo e tutte le invocazioni silenziose e composte, di un popolo fiero e orgoglioso di avere un Protettore così grande, si concludevano con una unica invocazione: Oih San Bià! Mai scene d’isterismo caratterizzavano le nostre silenziose preghiere al Santo; mai nessuno chiedeva al vicino, all’amico, al conoscente perché camminava scalzo o perché piangeva o quale dramma l’affiggeva: il rapporto con San Biagio era così intimo che nessuno poteva o doveva scalfire quei momenti di sacralità.

Gli occhi lucidi di pianto degli astanti, facevano emozionare anche gli scettici.

Un momento di commozione generale, la marcia della banda musicale e la batteria pirotecnica erano i segnali che la Festa era iniziata e che San Biagio era a Maratea e che ancora ci proteggeva  che ancora potevamo contare su di Lui... (leggi tutto)

LA NOVENA A SAN BIAGIO

La festa di San Biagio 2018

La Festa di San Biagio 2017

La Festa di San Biagio 2016

La Festa di San Biagio 2015

La Festa di San Biagio 2014

La Festa di San Biagio 2013

La Festa di San Biagio 2012

La Festa di San Biagio 2011

La Festa di San Biagio 2010

La Festa di San Biagio 2009

La Festa di San Biagio 2008

La Festa di San Biagio 2007

La Festa di San Biagio 2005

La Festa di San Biagio 2004

 

 

Sulla Festa di San Biagio

 

Esternazioni

 

 

 

invia le tue osservazioni a

biagio@calderano.it

 

 Biagio Calderano

Via Piedi li Cirasi 7

85046 Maratea (Italy)

Phone: +39 339 1274109

 

Ultima modifica

09/06/2018