COPIA


COMUNE DI MARATEA

Provincia di Potenza

 

Piazza Biagio Vitolo, 1 85046 Maratea (Pz) - Telefono 0973 874111– Fax 0973 874240

 

 

 

 

DELIBERAZIONE N. 137

DEL 16-10-2018


 

 

VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE

 

 

OGGETTO: Toponomastica. Intitolazione strada che si diparte da via San Nicola verso Loc. San. Francesco alla Sig.ra Giovannina Limongi. Cambio di denominazione.- Provvedimenti-


 

Il giorno sedici del mese di ottobre dell’anno duemiladiciotto a partire dalle ore 15:30 in Maratea, nella Sede Municipale, convocata nelle forme prescritte, si Ź riunita la Giunta Municipale di Maratea con la presenza dei signori:

Domenico Cipolla

Sindaco

P

Scaccia Manuela

Vice Sindaco

P

Di Deco Isabella

Assessore

P

Esposito Giovanni

Assessore

A

Fontana Domenico

Assessore

P

 

Partecipa il Segretario Generale del Comune di Maratea Dott.ssa Germana D'Alascio.

Riconosciuto il legale numero degli intervenuti, il Sindaco, Domenico Cipolla, assume la presidenza e dichiara aperta la seduta per la trattazione dell’oggetto sopraindicato.


LA GIUNTA COMUNALE

 

Il Sindaco comunica che Ź pervenuta al proprio Ufficio nota mail da parte dell’Avv. Emanuele Labanchi recante uno scritto dal titolo “Omaggio alla memoria”, con il quale intende fornire omaggio alla memoria della signora Giovannina Limongi, nata a Maratea il 26 febbraio 1918 e quivi deceduta il 25 settembre 2010. La sig. Limongi ha speso la sua vita alla realizzazione e conduzione della Casa di Riposo di Maratea “Maria Consolatrice”, dedicandosi totalmente a tale opera meritoria. Dą lettura dell’”omaggio” tributato alla Sig. Limongi da parte dell’Avv. Labanchi, che richiama l’Opuscolo pubblicato nel 2013, scritto dalle Signore Letizia Labanchi e Sara Palmieri: “La ragazza che fondė una Casa di Riposo”. Propone, quindi, al Consesso di dedicare alla memora della Signora Limongi la strada che passa dinanzi all’edificio della “sua” Casa di Riposo, che si diparte da Via San Nicola verso la Loc. San Francesco, facendo proprie le motivazioni esposte dal proponente, con particolare riferimento alla instancabile attivitą della nostra benemerita cittadina resa nell’interesse degli anziani del territorio e perseguendo il compito di portare avanti con dedizione e perseveranza il funzionamento della Struttura. Precisa che la Casa di Riposo di Maratea Ź stata, sin dal suo avvio, un esempio di ospitalitą e funzionalitą per l’intero territorio del Lagonegrese, tanto da essere considerato elemento caratterizzante del Comune di Maratea e la sua fondatrice un fiore all’occhiello della Comunitą. Avendo acquisito informazioni presso l’Ufficio Demografico, gli risulta che il tratto di strada in questione Ź stato denominato qualche anno fa “Via del Bronzo” e che comunque non risultano iscrizioni anagrafiche in quella strada, cosď che nessun disagio potrebbe essere arrecato ai cittadini dal mutamento di denominazione dell’arteria viaria in parola. D’altro canto la scelta della strada appare quanto mai opportuna e necessaria, per l’indissolubile legame della Sig. Limongi all’”Opera” da lei fondata e portata avanti con determinazione.

 

LA GIUNTA COMUNALE

 

UDITA la relazione/proposta del Sindaco volta ad intitolare la strada che conduce da Via San Nicola alla Loc. San Francesco - che passa dinanzi all’edificio della Casa di Riposo “Maria Ausiliatrice” - alla sua fondatrice, Sig.ra Giovannina Limongi, notissima a tutti i marateoti ed oltre, come la “Signora degli anziani, una donna forte e caparbia e, al tempo stesso, generosa e compassionevole”, il cui ricordo ancora vivo in quanti la conobbero si ritiene di tramandare attraverso la denominazione della strada in questione, in occasione del centenario della sua nascita, sebbene sia scomparsa da meno di dieci anni;

 

RITENUTO:

-        di prendere atto e far proprie le motivazioni ampiamente illustrate dal Sindaco e riportate nella citata nota;

-        che l'Amministrazione Comunale, intende intitolare alla benemerita cittadina Sig.ra Giovannina Limongi la predetta strada (sul cui tracciato vi Ź posto l’edificio della Casa di Riposo “Maria Ausiliatrice”), al fine di perpetuarne la memoria;

-        l’obiettivo di tale decisione Ź volto a ricordare la grande generositą di una donna cosď tanto risoluta nel perseguire il suo obiettivo di supporto e sostegno agli anziani del territorio;


-        appare opportuno, quindi, con l'intitolazione, tributare un tangibile ricordo all’indimenticata benefattrice;

-        si rende conseguentemente necessario mutare denominazione alla strada de qua, gią denominata “Via del Bronzo”, dando atto che alcun disservizio o disagio verrą arrecato ai cittadini, atteso che non vi sono iscrizioni anagrafiche in quella strada;

-        di richiedere l’autorizzazione, ai sensi di legge, alla Prefettura di Potenza, nonché autorizzazione al mutamento di destinazione della strada alla Soprintendenza Archeologica, Belle Arti e Paesaggio della Basilicata;

 

RITENUTO che Ź compito dell'Amministrazione Comunale:

-        l'attribuzione della numerazione civica e della toponomastica, in ordine alla L. 23.06.1927 n.

1188 L 473 del 17.04.1925 e al DPR 30.5.89 n. 223 – art. 41-;

-        di stabilire che l'intitolazione di strade, aree ed edifici o porzione di tali beni debba ricadere preferibilmente su nomi di personaggi, o categorie di persone, che si siano distinte in campo civile, professionale, politico od artistico, di cui si intende onorare e perpetuare la memoria;

 

DATO ATTO che l'intitolazione del luogo pubblico in questione sarą effettuata:

-        a seguito di autorizzazione del Prefetto ai sensi della Legge 23.06.1927, n. 1188, della quale sono rispettati i dettami e chiedendone la deroga, per quanto fin qui esposto, finalizzata all’autorizzazione all’intitolazione, pur essendo deceduta la nostra concittadina da meno di dieci anni e purtuttavia avendo la stessa fornito lustro e prestigio alla nostra Cittą;

-        a seguito di specifica autorizzazione da parte della Soprintendenza Archeologica, Belle Arti e Paesaggio della Basilicata, in relazione alla richiesta di mutamento di denominazione della strada (da Via del Bronzo a Via Giovannina Limongi)

 

VISTE le deliberazioni di G.C. n. 91 del 26.08.2003 e n. 86 del 19.08.2014;

 

VISTI:

  la legge n. 473 del 17.04.1925, di conversione del R.D. n. 1158/1923;

  la legge n. 1188 del 23.06.1927;

  l'art. 41 del DPR n. 223/1989;

  la Circolare Ministero dell'Interno n. 4/7/96 (G.U. 23.03.1996 n. 70);

Š l’art. 48 del D. Lgs.vo n. 267/2000

 

ACQUISITO il parere favorevole in ordine alla regolaritą tecnica reso dal Segretario Generale, ai sensi dell'art.49 e 147 bis del D.Lgs. 267/2000;

 

Con voti favorevoli unanimi, resi nei modi e forme di legge;

 

DELIBERA

 

1.    la narrativa costituisce parte integrante e sostanziale del presente deliberato;

2.    DI INTITOLARE, in occasione del centenario della nascita, la strada che si diparte da Via San Nicola verso la Loc. San Francesco alla signora Giovannina Limongi, nata il 26 febbraio 1918 e deceduta il 25 settembre 2010, al fine di perpetuarne la memoria, denominandola “Via Giovannina Limongi”, modificando nel contempo la denominazione precedentemente conferita all’arteria viaria da “Via Del Bronzo “ in “Via Giovannina Limongi”;

3.    DI DARE ATTO che la signora Giovannina Limongi benemerita concittadina, ha fornito lustro e prestigio alla nostra Cittą, distinguendosi per le sue doti di umanitą e generositą verso gli anziani, sď da rendersi meritevole di tale omaggio, seppur non deceduta da oltre 10 anni, chiedendo, con il presente atto espressa deroga a S.E. il Prefetto della Provincia di Potenza;


4.       DI DISPORRE che la presente deliberazione, unitamente agli allegati, venga comunicata contestualmente alla pubblicazione, a S.E. il Prefetto, per ottenere l'autorizzazione prevista dalla L.

23.06.27 n. 1188, nonché alla competente Soprintendenza per la specifica autorizzazione alla modifica della denominazione della strada;

5.  DI TRASMETTERE il presente atto al Responsabile del Settore Tutela del Paesaggio, Manutentivo, Patrimonio, affinchŹ provveda all’acquisizione di idonea targa ai fini dell’apposizione per l’intitolazione, una volta ottenute le autorizzazioni necessarie, nonché al Responsabile del Settore Demografico ed al Comando di Polizia Locale;

6.  DI DICHIARARE, con separata e conforme votazione, la presente deliberazione immediatamente esecutiva, ai sensi dell'art. 134, comma 4 del D.Lgs. 267/2000


PARERE: Favorevole in ordine alla REGOLARITA' TECNICA

 

 

 

 

Data: 16-10-2018                                                           Il Responsabile del settore

F.to Dott.ssa Germana D'Alascio


Di quanto sopra si Ź redatto il presente verbale che previa lettura e conferma viene sottoscritto dal Presidente e dal Segretario Generale, a norma di legge.

Il Sindaco                                                       Il Segretario Generale

F.to ( Domenico Cipolla )                             F.to (Dott.ssa Germana D'Alascio)

 

 


 


Il sottoscritto visti gli atti d’ufficio

 

Che la presente deliberazione:


ATTESTA


[ X ] E’ stata affissa all’albo pretorio comunale il giorno 06-11-2018 per rimanervi per quindici giorni consecutivi (art. 124, comma1, D.Lgs. 267/2000);

[ X ] E’ stata compresa in data 06-11-2018 nell’elenco delle deliberazioni comunicate ai capigruppo consiliari (art. 125 D.lgs. n. 267/2000)

 


Dalla Residenza Comunale 06-11-2018


Il Segretario Generale

F.to (Dott.ssa Germana D'Alascio)


 

 

 

Per copia conforme per uso amministrativo. Dalla Residenza Comunale, li 06-11-2018

 

Il Segretario Generale (Dott.ssa Germana D'Alascio)

 

 

Il sottoscritto segretario Generale, visti gli atti d’ufficio

A T T E S T A

che la presente deliberazione :

E’ divenuta esecutiva il          06-11-2018              perchŹ:

[ X ] dichiarata immediatamente eseguibile (art. 134, comma 4, D.Lgs. n. 267/2000); [           ] decorsi 10 giorni dalla pubblicazione (art. 134, comma 3, D.Lgs. n. 267/2000);

 

 


Dalla Residenza Comunale, 06-11-2018


Il Segretario Generale

F.to (Dott.ssa Germana D'Alascio)