UNA POSSIBILE E GIUSTA INTITOLAZIONE

 di Emanuele Labanchi

Tra i figli illustri di Maratea, da onorare con degna memoria, c'Ć Angelo Brando, Pittore post impressionista, studente e poi docente presso l'Istituto di Belle Arti di Napoli, Direttore del Museo civico di quella cittł.

Nato a Maratea il 10 gennaio 1878, ultimo di otto figli nati da Giuseppe Brando e Vincenza Zaccaro, il Prof. Angelo fu per lungo tempo Insegnante presso il Liceo artistico di Napoli. Si spense a Napoli il 21 febbraio 1955.

Il Prof. Francesco Sisinni, con sua Nota contenente proposte in ordine alla toponomastica di Maratea, ha gił sottoposto alla civica Amministrazione la possibilitł di intitolare ad Angelo Brando la via che costeggia il Museo di Palazzo De Lieto, che ospita, tra l'altro, la pinacoteca con numerosi quadri del pittore.

Mi permetto aggiungere, in alternativa, altra proposta di intitolazione:

Il nostro Liceo artistico, facente parte con altre scuole dell'Istituto statale di istruzione superiore "Giovanni Paolo II", ad oggi Ć privo di un suo specifico nome ed a me sembra piŁ che possibile e giusta una sua intitolazione al Prof. Angelo Brando, marateota, che rimane una delle figure piŁ interessanti nel panorama delle arti figurative del Novecento meridionale.

In tal senso rivolgo appello al Sindaco ed all'intera Amministrazione comunale della nostra Cittł perchÄ, nel rispetto dell'iter previsto, possa cosô darsi ulteriore onore alla memoria del suo illustre figlio, indicandolo ai giovani studenti, alla comunitł scolastica ed all'intera nostra comunitł.

 Indice