IN RICORDO DI FILOMENA (NUN˘) CALABRETTA

 di Emanuele Labanchi

Il Convegno ed il Premio, fortemente voluti dal Dott. Luciano d'Emmanuele, presente con il figlio Renato presso il Centro culturale "JosĆ Mario Cernicchiaro", hanno consentito di ricordare la figura ed il particolare amore per Maratea di Filomena (NunŁ) Calabretta, moglie del Dott. d'Emmanuele, Magistrato attualmente a capo della Procura della Repubblica presso il Tribunale di Cassino, prematuramente scomparsa.

La Dott.ssa Filomena, spesso tra noi pur vivendo e lavorando a Napoli, si distingueva per la gentilezza ed i modi garbati accompagnati sempre dal sorriso; con tutti lasciava trasparire un consolidato e profondo legame con la nostra Cittł che considerava anche sua, trasmesso poi al marito ed al figlio.

A conclusione dei lavori del Convegno, il Premio (una targa, opera dell'artista Dino Patroni, conraffigurazione di parte della costa di Maratea, sovrastata dalla statua del Cristo Redentore) Ć stato assegnato e consegnato personalmente dal Dott. d'Emmanuele all'on. Cosimo Ferri, Magistrato e politico, gił sottosegretario di Stato alla Giustizia, membro della Camera dei Deputati.

Indice