IL PROBLEMA IRRISOLTO DELLA S.S. 18

 di Emanuele Labanchi

19/03/2018

Questa volta la caduta massi si Ć verificata nei pressi del Castello di Castrocucco e, per ragioni di sicurezza, la strada Ć gił da molti giorni chiusa al traffico in quel punto. Naturalmente il disagio Ć notevole per quanti, a cominciare dagli studenti, devono percorrere il tratto Maratea-Tortora-Praia a Mare e viceversa. E' l'intera popolazione dei Comuni limitrofi a subire l'evento, costretta ad aggirare l'ostacolo con percorso molto piŁ lungo e, comunque, rischioso. Accade ormai spesso, anche a causa degli incendi passati sui costoni a monte, che si verifichi l'interdizione al traffico veicolare o verso Sapri o verso Marina di Tortora - Praia a Mare. E' ormai prossima la primavera e si avvicina la Pasqua ed ove la situazione non dovesse cambiare, ci sarebbero difficoltł e danni anche per i turisti, con aggravamento della gił precaria situazione economica degli operatori turistici e dell'economia locale piŁ in generale.

Spero che al piŁ presto la circolazione stradale possa riprendere normalmente ma il problema, come gił rilevato altre volte, non potrł essere risolto in modo serio se non con l'attuazione di progetto A.N.A.S. con previsione di idonee gallerie. Diversamente si continuerł a rischiare la vita o, al minimo, a subire sempre piŁ di frequente il grave disagio descritto.

Rivolgo un accorato appello a quanti sono preposti alla soluzione del caso da affrontare con la necessaria urgenza per ragioni di sicurezza e per evitare l'isolamento dei Comuni coinvolti.

Indice