A PROPOSITO DELL' "INCENDIO" DEL CAMPANILE

 di Emanuele Labanchi

E' ormai da qualche anno che, nel Centro storico di Maratea, si ripete lo spettacolare evento ferragostano dell'incendio del campanile della Chiesa Madre, come da recente servizio fotografico in https://www.calderano.it/2022/08%20Agosto%202022/2022-08-14b/index.html  Incendio del Campanile - 14 agosto 2022.

Lo spettacolo notturno Ć garantito ma sarebbe il caso di preventivamente valutare annualmente se sia, per cosô dire, di gradimento dell'antico campanile, che di anni alle spalle ne ha e gił nel passato Ć stato oggetto di intervento di restauro e consolidamento per la sua stessa stabilitł.

Ebbene, preoccupazione in merito ha espresso il noto imprenditore edile, Enrico De Filippo, che con la sua Ditta curś i relativi lavori nella Chiesa, peraltro resi necessari dopo gli eventi sismici del 1980 e 1982. Da esperto e qualificato cittadino di Maratea, Egli, in occasione della cerimonia del conferimento del "Sigillum honoris causa" a lui ed altri cittadini benemeriti assegnato dall'UPEL Maratea Trecchina, ha stigmatizzato l'evento dell'incendio con fuochi d'artificio, che per la durata e l'intensitł, potrebbero danneggiare la struttura del campanile posto sulla sottostante roccia e ad essa, in qualche modo, ancorato.

Ed allora facciamo tesoro del monito lanciato dal nostro concittadino Enrico!

Maratea 01 settembre 2022

Emanuele Labanchi

 

 

INDICE