LA CULTURA╔ESTIVA A MARATEA

 di Emanuele Labanchi

Dopo il lungo periodo di quasi letargo, ecco finalmente l'estate con...l'esplosione (fenomeno, peraltro, piuttosto diffuso un po' dovunque) di una miriade di incontri culturali serali in luoghi vari, tra i quali da ultimo ora anche l'Hotel Santavenere con appuntamento per le ore 19.30 del prossimo 26 luglio, come da locandina a margine.

Presso il noto Hotel sembra doversi discutere, probabilmente sull'onda della candidatura a "Capitale italiana della cultura 2026" (sono candidate per la Basilicata anche Bernalda, Potenza e Moliterno), di "MARATEA 2026 - La Cultura al centro.

BENE ! Sono naturalmente tante le cittł italiane che hanno la stessa aspirazione e, nella difficile corsa, certamente Maratea ce la metterł proprio tutta per arrivare al desiderato traguardo.

Non le mancano la bellezza del suo territorio, la ricchezza e la varietł del suo patrimonio artistico, culturale e storico con ogni altro elemento da esporre allo scopo e tale da sollecitare da qualche anno anche proposta di candidatura a Patrimonio Unesco.

Auguri, Maratea !

LA CULTURA AL CENTRO, DUNQUE !

E, perś, a me viene da sorridere nel pensare al perdurare a Maratea di una dominante, comoda forma di chiusura mentale, piuttosto diffusa, ahimĆ anche tra i giovani, e in qualche modo alimentata da quanti in loco pur potrebbero dare un loro costante contributo critico per una sua progressiva apertura.

Se la parola "Cultura" richiama la coltivazione...della terra, c'Ć da chiedersi:

Cosa "coltivano" i marateoti e cosa si vuole "coltivare" a Maratea ?

E, allora, sorrido di meno sino a rattristarmi quando richiamo alla mente il poco gradimento qui riservato a Giorgio Bassani, che aveva prescelto Maratea come uno dei suoi "luoghi del cuore" o, piŁ di recente, a Pier Paolo Pasolini, al quale era stato intitolato uno spazio pubblico presso la Fontana Vecchia nel Centro storico (Terrazza Pasolini), che l'attuale Amministrazione ha voluto diversamente dedicare alle Radio libere 1976 nel ricordo di Nino Postiglione.

Cultura e chiusura mentale sono antitetiche ed incompatibili, o mi sbaglio ?

 

Maratea 24 luglio 2023

Emanuele Labanchi

 

INDICE