PER FRANCESCO RIZZO DI MARATEA A MARATEA

UN SUCCESSO DOPO L’ALTRO

 di Emanuele Labanchi

ť cresciuto nel Centro storico Francolino, come da tutti conosciuto, e lď sin da ragazzo, si Ź sempre distinto per serietą e passione per la musica, con le quali si Ź fatto notare ed apprezzare sempre di piĚ con i suoi intrattenimenti musicali.

Si tratta del Maestro Francesco (Franco) Rizzo, per cosď dire, il papą della tredicenne, ormai famosa, “MARATEA WEB RADIO”, che cosď si presenta in https://www.marateawebradio.eu/chi-siamo/ :

“Siamo un gruppo di amici uniti in Associazione no-profit, che amando la “Radio” investono il proprio tempo libero e i propri risparmi in questo progetto. Saremo impegnati a continuare una tradizione radiofonica che ha visto la nascita sul nostro territorio prima di Radio Buraglia e poi Radio “91” Maratea”.

Ma c’Ź di piĚ:

Egli ha dedicato e dedica la sua vita alla musica con crescente passione ed Ź autore ed interprete di numerose, apprezzate composizioni, tra le quali di recente “Le pagine della Terra”, un brano strumentale per pianoforte, flicorno, oboe e orchestra; lo ha composto in occasione della serata conclusiva del Premio per la Letteratura ed il romanzo green 2022, avente per titolo proprio “Le pagine della Terra” (concorso fondato dal Maestro Tintore Claudio Cutuli e dalla dottoressa Vera Slepoj, psicologa ed editorialista).

Ebbene, il Maestro Rizzo, pianista e compositore con all’attivo una brillante carriera artistica, il 29 ottobre dello scorso anno, nella serata della premiazione, ha eseguito dal vivo il suo brano presso il prestigioso teatro “La Fenice” di Venezia.

Nello scorso mese di giugno, in occasione della Festa della Musica, promossa dal Ministero della Cultura, dalla Commissione Europea, dal Dipartimento per le politiche Giovanili, dal Servizio Civile Universale e dall’ l’Associazione italiana per la Promozione della Festa della Musica, quest’ultima importante Associazione Onlus ha adottato come proprio inno “Il Suono del Mare”, magnifica composizione del Maestro marateota.

Ed ecco ora il suo annuncio “con gioia e tanta soddisfazione” per “la partecipazione al Premio internazionale per la letteratura ed il romanzo green per la seconda volta”. Egli, il prossimo 14 settembre, eseguirą nel Parco archeologico di Pompei presso la Basilica pompeiana, un concerto per pianoforte e orchestra otto sue composizioni con la partecipazione del Maestro Pino Melfi alla tromba e flicorno.

Bravo e complimenti, Maestro Rizzo!

Ad maiora semper!

 

Maratea 03 settembre 2023

Emanuele Labanchi

 

 INDICE