Caso Maratea: breve stacco pubblicitario

SŪ VABBť … … … MA LANCILLOTTO… !

di Emanuele Labanchi

Lo stacco si rende necessario come intervallo e nel tentativo di alleggerire il discorso sull’argomento meritevole, a mio parere, di potenziamento sul piano propositivo ed operativo con apporto di tutte le migliori energie disponibili a tanto.

Chi non ricorda questa esclamazione al tempo della tv che si vedeva in bianco e nero con Carosello e poi tutti a nanna…?

Era una pubblicitą che piaceva tanto come realizzata con uno spot a cartoni animati per dei famosi biscotti che si chiudeva con tale esclamazione, trasformata poi in un modo di dire usato da tutti con un significato spicciolo del tipo.” Ok, doveva andare tutto bene ma …. .

La locuzione faceva riferimento al mitico cavaliere della Tavola Rotonda che, pur con tutte le giustificazioni possibili, non si trovava perė al posto giusto. Per cosď dire e con adattamento, va bene tutto, vanno bene le belle parole, in qualsiasi modo siano esse rese in forma verbale o scritta, con la voglia, a volte narcisistica, di esser presente… … … ma in conclusione :

COSA SI PROPONE E COME SI PENSA DI OPERARE ?

A PARTE IL PASSATO, COSA C’ť DI CONCRETO PER IL FUTURO ?

 VabbŹ… ma Lancillotto, appunto !

 

Maratea 21 febbraio 2024

Emanuele Labanchi

 

 INDICE