L’Arpa di David

(Domenica delle Palme)

 

L’arpa di David

effonde nella valle

colma di primavera

e di attesa

note di Salmi

e di Profezia.

Stormiscono nel cielo

rami di ulivi e palme

col canto gioioso

d’Alleluia

ed il supplice coro

dell’Osanna.

Tappeti stesi

e fronde e mani tese:

entra in Gerusalemme

“il piĚ bello

dei figli degli uomini”

a dorso di puledro.

Ed Ź trionfo!

Ma gią sul Golgota

un palo di quercia

confitto nella pietra

aspetta il “patibulum

di umido tiglio

per farsi Croce.

Giuseppe d’Arimatea

ha appena approntato

il sudario Francesoe il sepolcro

per la Bellezza Crocifissa.

L’arpa di David accorda

Te Deum e Misere

e sulla soglia deserta

l’Angelo del Signore

sta contando le ore

per annunciare a giudei e gentili:

“non Ź qui, Ź risorto!”

 

 

Francesco Prof. Sisinni

 

 INDICE