Amica primavera

 

é primavera

ogni volta che

una primula tremula

fa capolino nel mondo,

raccoglie gli incubi

e ne addolcisce i lembi.

 

Sboccia ancora tutto,

e ti fermi a guardare

la bellezza della vita.

Se accendi la luce ora,

trovi la rinascita del sole

e il mostro sotto al letto

dissolve.

 

Non cerchiamo pi

elucubrazioni, formule

teoremi, ragioni

se sentiamo primavera:

viviamo il carpe diem

danzando una pizzica.

 

Dimentichiamo il respiro

nella gioia delle guance

che fanno male e

dei piedi

che non toccan

terra.

 

Gli amici

sono arrivati,

riuniti al tavolo

e il mondo fa festa

e ascolta curioso

storie e aneddoti

di grandi eroi senza spada

che credono

alle fiabe dimenticate.

  

Grandi che

si raccontano ancora

esser bambini,

e giocano ridendo,

in antico rituale

per rinascere.

 

La primavera  la vita

che si ricorda di vivere;

e ne abbiamo bisogno

ogni anno

come un post-it

appeso al frigo bianco

con su scritto:

ŇsorridiÓ.

 

 

Vincenza Laino

 

 INDICE